Comunicazioni

  • Il film "Mine vaganti" sottotitolato... a Lecce
  • 113 & SMS: Sicuri e Mai Soli (anche a Lecce!)
  • Spettacoli... ma anche messa... sottotitolati
  • Sottotitolazione a distanza di lezioni universitarie e di eventi/incontri/riunioni istituzionali
  • Unione Europea e sottotitolazione
  • SMS e 113

  • Il film "Mine vaganti" sottotitolato... a Lecce
    La proiezione del film 'Mine vaganti', al cinema Santalucia, è completamente sottotitolata. E ad esprimere soddisfazione per l'iniziativa è Saverio Della Tommasa, presidente provinciale della FIADDA (Famiglie Italiane Associate per la Difesa dei Diritti degli Audiolesi).
    "Dopo il film 'Baciami ancora' - dice il presidente - è possibile seguire anche a Lecce, al Santalucia, la proiezione della pellicola 'Mine vaganti' con i sottotitoli. Una iniziativa importante verso tutti coloro che vorrebbero seguire un film già dalla prima visione. E che dimostra una particolare attenzione nei confronti degli audiolesi."
    L'iniziativa - come detto - è stata già attuata con il film di Gabriele Muccino, grazie alla disponibilità della casa produttrice fandango, che ha dunque ripetuto l'esperienza con il film di Ferzan Ozpetek. "Per quanto tutto questo appaia scontato - sottolinea l'associazione FIADDA - in Italia non si è fatto molto sinora per abbattere questa barriera della comunicazione e quelle culturali ad essa correlate. Per chi è sordo, poter fruire di sottotitoli al cinema, al teatro, in televisione, nei musei, nelle aule universitarie, durante i convegni e seminari, può voler dire creazione di accessibilità, esercizio dei propri diritti umani e civili contro ogni discriminazione, partecipazione e inclusione sociale.
    Articolo pubblicato su "La Gazzetta del Mezzogiorno" del 27 marzo 2010.


    113 & SMS: Sicuri e Mai Soli (anche a Lecce!)
    Anche a Lecce il servizio sms 113

    Scarica il modulo per richiedere il servizio 113 SMS

    Spettacoli... ma anche messa... sottotitolati
    Ottore 2008: viene presentato al Teatro Nazionale di Roma uno spettacolo teatrale, "Il mondo delle cose senza nome", con sovratitoli per non udenti.
    E il cinema? Quando potremo avere i film di prima visione sottotitolati?
    Primavera 2008: a Perugia ed a Genova sono state sottotitolate messe per dare l'occasione anche ai non udenti di partecipare pienamente al rito liturgico.


    Sottotitolazione a distanza di lezioni universitarie e di eventi/incontri/riunioni istituzionali
    Il servizio di sottotitolazione delle lezioni universitarie viene offerto presso alcune Università tramite la stenotipia, che tuttavia ha un costo elevato
    In alcune si sta sperimentando il sistema di stenotipia computerizzata a distanza, che permette di abbattere i costi rispetto alla stenotipia con operatore presente.
    Lo stesso sistema può essere utilmente utilizzato per qualsiasi occasione pubblica in cui si vogliano abbattere le barriere della comunicazione nei confronti dei non udenti.


    Unione Europea e sottotitolazione
    E' stata auspicata dall'Europarlamento una dichiarazione firmata dda 427 deputati, una propostas legislativa per chiedere a tutte le emittenti televisive del servizio pubblico nell'Unione Europea di sottotitolare tutti i loro programmi, per garantire così a tutti gli spettatori, compresi i non udenti, il pieno accesso a tali programmi, e svolgere al meglio la loro funzione di "informare e istruire gli spettatori".
    Oggi la RAI garantisce circa il 27% dei programmi sottotitolati, ma si è impegnata ad arrivare al 60% nel triennio 2007-2009. La BBC è al 90% ed ariverà quest'anno al 100%.


    SMS e 113
    Da maggio 2008 presso la Questura di Napoli è attivo un servizio di Pronto Intervento tramite sms... 113 rivolto alle persone affette da deficit uditivo e del linguaggio parlato.
    Il progetto è stato ideato e promosso dalla FIADDA di Napoli, in collaborazione con la Questura.
    La comunicazione con il servizio 113, quale sistema di "ascolto" via sms, verrà assicurata attraverso la tecnologia di messaggistica simultanea GSM - Server, concessa dalla FIADDA, e installata presso la Centrale Operativa 113 della Questura di Napoli.
    Il servizio è attivo con un numero di telefono cellulare GSM dedicato esclusivamente a coloro che non possono comunicare con il normale sistema telefonico vocale.
    Gli utenti interessati, per accedere al servizio, dovranno preventivamente contattare la Questura di Napoli.